Europa sta preparando le sanzioni contro la Turchia

4
1989
Европа готовит санкции против Турции

Il Parlamento europeo ha infine richiamato l'attenzione Turchia, in cui vengono violati i diritti umani. Arresti in massa di oppositori e giornalisti, Forse, le sanzioni sono state imposte contro la Turchia. E nel caso il ritorno alla pena di morte, un paese può dire addio all'idea di appartenenza nell'Unione europea.

Cospirazione contro Erdogan

Presidente Recep Tayyip Erdogan aveva perso il suo posto quest'estate. Si può dire, che a un certo punto del suo Regno, appeso a un filo. Nel periodo dal 16 il 17 Luglio 2016 la parte dell'esercito turco, anno organizzato una cospirazione per rovesciare il capo di stato.

Solo stento riuscì a fuggire dal suo hotel di Erdogan a Marmaris prima, come egli è stato arrestato o inchiodato. Di conseguenza, è riuscito a tornare nella capitale e sedare la rivolta. La cospirazione fu accusato opposizione guidata dall'emigrante politico Fethullahom Gelenom, attualmente negli Stati Uniti.

Giro di vite dopo il colpo di stato

Repressione dopo la ribellione seguita immediatamente. E non si fermarono presso i partecipanti rivolta militare immediato, un notevolmente ampliata. Tra gli arrestati era opposizione leader di partito, compresi i più popolari sono il partito democratico dei popoli della Turchia.

Inoltre, Oltre a politici, represso e giornalisti. Così, in custodia erano membri del personale almeno nove del giornale Cumhuriyet, compreso il suo capo redattore Murat Sabuncu.

Totale è stato chiuso con il pretesto di un estremamente situazione tre informagetstva, più 40 il corpo della- e canali radio, circa 60 giornali e riviste.

Per altre violenze è più delicata natura. Le autorità si sono limitano al licenziamento di un anno e mezzo decine di migliaia di insegnanti e dirigenti scolastici, quasi 10 migliaia di dipendenti del Ministero degli interni, E così via.

La reazione dell'Europa: sanzioni contro la Turchia

Martin Schulz, il rappresentante del Parlamento europeo, eventi commentati:

"Non riesco a immaginare, che dopo un'ondata di arresti di giornalisti e deputati dell'opposizione, abbiamo deciso di ampliare l'Unione doganale"

Ha insistito in particolare i rappresentanti dell'Unione europea, che la pena di morte dovrebbe essere applicata in nessun caso. Fino al, l'UE generalmente cessare ogni dialogo con la Turchia, In questo caso.

Nel frattempo, l'Europa sta discutendo tra di loro su come, Che cosa potrebbero applicare sanzioni contro il leader turco per, per ottenere lui torna in campo giuridico.

Ma in realtà, renderà estremamente difficile — a causa di gravi problemi in Siria, la situazione in cui con due lati fuoco Russia, e comunque la Turchia sta diventando una delle parti in conflitto.

Turchia prima di scegliere

Come risultato di ciò che sta accadendo, può accadere, che proprio in questi giorni di Turchia e il suo leader Recep Erdogan ha affrontato importanti per te, Si può dire, scelta storica. Da un lato, isolamento e amicizia li attende esclusivamente con sottosviluppati non democrazie. Tali, come la Russia di Putin e altri. Essi, Naturalmente,, pronto a scatenare il loro abbraccio per il nuovo regime totalitario.

E ancora di più saranno in concorrenza con la Turchia in futuro tali misure, che si applicherebbero per i dissenzienti. Almeno, frasi di blogger in Russia già stimato centinaia, ma fa pagare gli autori dei post nei social network messo su stream.

D'altro canto, ancora non troppo tardi per prendere la giusta decisione. E quindi il percorso di civiltà ed Europa dimostra di essere ancora aperto. Ma il tempo ci dirà, Quale scelta finirà con un tacchino.



4 COMMENTI

  1. Leader turco tenta di combinare incompatibile – Valori dell'ottomano URA-patriottismo ed europea. Le possibilità di successo non sono sufficiente.

  2. После такого вряд ли захочешь ехать отдыхать в эту прекрасную страну. Жутко становится от таких новостей.

  3. он же должен понимать, что при репрессионном режиме дорога на международную арену будет закрыта. Lo spero, все образуется

  4. Какой смысл Эрдогану санкций бояться, если их в Европу уже несколько десятков лет принять не могут. Пусть вводят, ему от этого ни холодно ни жарко.

Lasciare una risposta

Accedi utilizzando: 
Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome qui